papaveri 1

25 APRILE 2022 A PRATO

Un ricco programma di iniziative in occasione della Festa della Liberazione, la giornata in cui si celebra la fine del ventennio fascista e la liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Per il 77° anniversario, l’Amministrazione comunale e le associazioni hanno organizzato una densa programmazione che prenderà avvio mercoledì 20 aprile e si concluderà lunedì 25 aprile. Di seguito il calendario completo per celebrare l’anniversario.

Mercoledì 20 aprile alle ore 17.30 al Cinema Terminale ANPI Prato e ARCI, in collaborazione con Casa del Cinema di Prato, SPI e Piazza degli studenti, propongono la proiezione del documentario “Bella Ciao” di Andrea Vogt con l’intervento della regista.

Giovedì 21 aprile alle 17.30 al Salone consiliare ci sarà la presentazione del libro “Il racconto di un garibaldino di Iolo Spartaco Guasti (Lama)”. L’incontro è a cura di Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Federazione di Prato e prevede la partecipazione dell’Amministrazione comunale, la presenza della consigliera regionale Ilaria Bugetti e dell’autore, il professor Francesco Venuti.

Nella giornata di venerdì 22 aprile, al mattino e per metà pomeriggio con pranzo al sacco, visita a Sant’Anna di Stazzema con il Consiglio comunale dei ragazzi.

Sempre venerdì, alle 17.30 alla Sala Biagi della Provincia, Giovanni Baldini presenta “Cattive Compagnie – neofascisti, istituzioni, politica” (I Libri di Bulow, 2022), una raccolta di articoli e saggi, curati da giornalisti e dirigenti dell’Associazione, sulla crescente infiltrazione neofascista nella vita e nell’attività delle istituzioni. A cura di ANPI Prato.

Sabato 23 aprile alle 17.30 nel Salone consiliare del Comune ANPI Prato incontra Simonetta Gola, la responsabile comunicazione di Emergency per la presentazione del libro postumo di Gino Strada, “Una persona alla volta” (Feltrinelli 2022).

Da giovedì 21 a lunedì 25 aprile nella Sala Biagi della Provincia, in via Ricasoli 17, ANPI Prato allestisce la mostra con gli elaborati prodotti dai ragazzi delle classi che hanno partecipato al progetto ANPI per le scuole “La Costituzione Italiana – da dove viene e dove ci porta”: la storia della Liberazione d’Italia e dei valori costituzionali come libertà, solidarietà, giustizia e pace visti con gli occhi dei ragazzi.  Nella stessa sala saranno proiettate le video testimonianze del “Memoriale della Resistenza italiana” curato da Laura Gnocchi e Gad Lerner.

Il 25 aprile, giorno in cui cade la Festa della liberazione, sono numerosi gli appuntamenti per celebrarla.

Alle ore 8.00 suoneranno i rintocchi della campana di Palazzo Pretorio “La Risorta” per ricordare la liberazione della città. Seguirà da piazza del Comune la partenza della delegazione comunale per la deposizione delle corone di alloro ai monumenti e cippi commemorativi.
Alle 9.30 alla Cattedrale di Santo Stefano si terrà la Messa di suffragio.
Alle 10.30 da piazza del Duomo partirà il corteo per le strade cittadine, a cui seguirà alle 10.50 in piazza Santa Maria della Carceri l’Alzabandiera solenne e la deposizione della corona di alloro al Monumento ai Caduti, a cura del prefetto di Prato e del Sindaco. Il corteo ripartirà per piazza del Comune dove si terranno i discorsi commemorativi della presidente di Anpi provinciale di Prato Angela Riviello e del sindaco Matteo Biffoni. La cerimonia dell’Ammainabandiera si terrà alle 16.30 in piazza S.M. delle Carceri.

Sempre nella giornata del 25, ANPI Prato invita al tradizionale appuntamento con il “Pranzo Partigiano” che quest’anno si terrà presso il circolo ARCI di Paperino in via dell’Alloro 14. Sono in programma visite guidate gratuite al Museo della Deportazione negli orari 10.30, 15.30, 16.30.

Alle ore 17.30 nella Sala del Gonfalone della Provincia di Prato ci sarà il Concerto cittadino Edoardo Chiti.
Alle ore 22.00 a Officina Giovani il concerto Babbutzi Orkestar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

58 + = 66

Associazione ARCI Prato