Antares Completo

ANTARES. FESTIVAL DI CURA E CULTURA

Per tre giorni, 8, 9 e 10 settembre, gli spazi del  Circolo Arci 29 Martiri a Figline (Via di Cantagallo 250, Prato) si riempiranno di dibattiti, incontri, laboratori e musica per la prima edizione del Festival “Antares” dedicato ai temi della cura e della cultura. Il programma
Antares non sarà solo un luogo in cui ascoltare, ma soprattutto un modo di relazionarci, uno spazio in cui intrecciarsi: insieme costruiremo giocattoli, percorreremo sentieri, danzeremo. Avremo tempo di divertirci, di immaginare e imparare!
Nella comunità che vorremmo essere l’interdipendenza, la consapevolezza della vulnerabilità e la lotta all’individualismo sono presenti come pratiche di cura. La cura è per noi un motore alternativo e contrario al profitto, e nello spazio di Antares ne parleremo sotto vari aspetti: socio-sanitario, ambientale e del territorio, nelle relazioni di comunità e di lavoro. Troveremo lo spazio per capire come essere circolo oggi.
PROGRAMMA COMPLETO:
VENERDI’ 8 SETTEMBRE
Sala carte – h 17.00 – Tavola rotonda. Lavoro culturale
Qual è lo stato di salute culturale della città? Ne parliamo con chi opera, si associa, lavora nel mondo culturale pratese.
Chiosco della Strega – h 17.00 – Scrivere dai margini
Laboratorio di scrittura. Raccontare è uno strumento che abbiamo per lottare, resistere, esistere e prenderci cura di quello che abbiamo intorno. Rivolto a insegnanti e a tutta la comunità educante.
A cura di Michele Arena – Porto delle Storie
Sala carte – h 18.30 – Educare al consenso
La scuola può essere la base su cui fondare una cultura antisessista. Come lavorare sulla prevenzione alla violenza e sul contrasto agli stereotipi di genere in classe?
Con Elena La Greca e Francesca Cuccarese, operatrici del centro antiviolenza La Nara e Daniela Bagattini, ricercatrice INDIRE.
Sala carte – h 20.30 – Il corpo politico. Convergenze sul territorio
Quali sono e come portiamo avanti le nostre lotte? Possiamo costruire una comunità di cura a partire da questi soggetti di lotta?
Con Marie Moïse, attivista e ricercatrice femminista, Collettivo di fabbrica GKN, SiCobas Prato-Firenze.
h 21.30 – Sierra Club Selection djset
SABATO 9 SETTEMBRE
Terrazza – h 10.00 – Piccol3 FalegnAle crescono
Laboratorio di falegnameria. Partiremo da pezzi di legno di ricliclo per realizzare giocattoli con le nostre mani. Per bambin3 dagli 8 anni in su.
Braccialetti dell’amicizia. Laboratorio di realizzazione di braccialetti. Per bambin3 dai 4 anni in su.
A cura di Riciclidea.
Chiosco della Strega – h 11.00 – Natura in città. Il ruolo del verde urbano
A cosa servono gli spazi naturali in città? Parliamo dello sviluppo e della gestione naturalistica del verde urbano
con Andrea Vannini, biologo ambientale e Alessandra Pacini, tecnica forestale.
Sala carte – h 15.30 – Tavola rotonda. Circoli Arci
Cosa vuol dire fare associazionismo Arci oggi? Parliamo di buone pratiche, prospettive e criticità con i circoli Arci della piana Prato-Firenze-Pistoia.
Sala carte – h 17.00 – Assemblea aperta dei soci e delle socie
Il circolo racconta al pubblico le attività e le iniziative dell’anno concluso, e presenta i progetti per l’anno 2023/2024.
Sala carte – h 21.00 – Movimento collettivo
Laboratorio di Teatrodanza. Esplorazione del corpo e delle sue possibilità di interazione con altri corpi e lo spazio.
A cura di Valentina Corrò, danzatrice.
h 21.30 Poly djset
DOMENICA 10 SETTEMBRE
Terrazza – h 10.00 – Cos’è un bosco?
Laboratorio didattico all’aperto. Passeggiata ludico-motoria per conoscere insieme il territorio e i boschi intorno a Figline.
A cura di Alessandra Pacini, tecnica forestale.
Terrazza – h 11.00 – Out of the Box. Giardini sonori
Laboratorio creativo per la realizzazione collettiva di una striscia sonora illustrata. Aperto a bambin3 e partecipanti di tutte le età. A cura di Alessandra Bincoletto.
Sala carte – h 11.00 – Prevenzione e cura. La riduzione del danno
Cos’è la riduzione del danno e come funziona? Parliamo di consumo e abuso di sostanze con Extreme, progetto di riduzione del danno di CAT Cooperativa sociale.
Sala carte – h 15.30 – Tavola rotonda. Femminismi
È possibile essere femminista nei circoli ARCI? Parliamo dello stato di salute del femminismo in città e nei nostri quartieri con le associazioni femministe e transfemministe del territorio.
Sala carte – h 17.00 – Vulnerabili. Lavoro di cura, bisogno di cura
Come affrontare insieme la vecchiaia e la malattia? Come lavorare sulla cura con rispetto del lavoro e del bisogno? Proietteremo in anteprima scene tratte dal documentario Careseekers – In cerca di cura. Con Tiziana Francesca Vaccaro, autrice e le protagoniste del documentario.
Chiosco della Strega – h 18.30 – Spazio sacro
Laboratorio di tarocchi e immaginazione. Cosa delimita il nostro spazio? Cosa lo apre all’altro? Lavoreremo sul concetto di abitare, di casa, provenienza e protezione. A cura di Francesca Matteoni.
Sala carte – h 18.30 – Dai manicomi alla comunità di cura
Cosa è cambiato dalla legge Basaglia del 1978 a oggi? Parliamo di psicoterapia di comunità e di cura della salute mentale.
Con Leonardo Montecchi, psichiatra e psicoterapeuta presso il SerD di Rimini e la Brigata Basaglia, progetto di supporto psicologico e sociale.
Per tutta la durata del festival sarà esposto negli spazi del circolo il progetto fotografico TRACCE di Anna Sanesi, una raccolta di ritratti e testimonianze di soci e socie che hanno fatto parte della storia del Circolo 29 Martiri.
L’ingresso al Festival e l’accesso a tutte le attività è totalmente gratuito. Per iscriversi ai laboratori o partecipare alle tavole rotonde come privati o associazioni, scrivi o chiama il numero 3497874565
Il festival è realizzato con il sostegno di CESVOT nell’ambito del progetto “NO GAP. Nuove generazioni Attive e Partecipi 2023”, finanziato sul Bando “Siete Presente. Con i giovani per ripartire – 2023”, a valere sul progetto “Generazione Giovanisì”, promosso dal CESVOT e finanziato da Regione Toscana  – Giovanisì in accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

84 + = 90

Associazione ARCI Prato APS