programma castello giugno

GIUGNO AL CASTELLO DELL’IMPERATORE

Apre sabato 18 giugno l’arena cinematografica estiva al Castello dell’Imperatore, uno degli appuntamenti più attesi della Prato Estate.  I successi della stagione, i titoli più premiati, la rassegna del Mabuse, gli ospiti, gli eventi: da sabato 18 giugno torna il cinema al Castello dell’Imperatore. Possibilità di acquistare i biglietti alla cassa ma raccomandato l’acquisto online. Il programma del mese di giugno

Come ogni estate sarà possibile vedere e rivedere i migliori film della stagione passata, in una delle arene più belle d’Italia. Oltre ai titoli più amati e premiati dei mesi scorsi, come “The French Dispatch” di Wes Anders, “E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino, “Ennio” di Giuseppe Tornatore, documentario sulla vita del leggendario musicista Ennio Morricone, “Diabolik” dei Manetti Bros, “Licorice Pizza” di Paul Thomas Anderson, e molti altri, il programma, disponibile per ora fino al 31 luglio, comprende anche due proiezioni in lingua originale con sottotitoli in italiano – “Belfast” di Kenneth Branagh in inglese il 13 luglio e “Madres Paralelas” di Pedro Almodovar in spagnolo il 27 luglio, ma entrambi saranno proposti in altre date anche in versione doppiata in italiano.

Due serate saranno dedicate all’incontro con altrettanti registi toscani che porteranno al Castello i loro ultimi lavori. Il 23 giugno Alessandro Sarti presenterà “Quel genio del mio amico”, con Daniela Morozzi, Athina Cenci, interamente girato in Toscana, che ripercorre in chiave fantastica la vita di Leonardo Da Vinci. Il 14 luglio invece sarà al Castello il regista fiorentino Alessandro Ingrà per presentare “Uno strano week end al mare”, con Alessandro Paci, Graziano Salvadori, storia di 4 scapoli di mezz’età che decidono un’uscita insieme per fare nuove conoscenze. Entrambi i registi saranno intervistati dal giornalista Federico Berti.

Sempre Federico Berti intervisterà, venerdì 8 luglio, il regista Maurizio Ponzi e l’attrice Edy Angelillo, che saranno a Prato per un evento speciale dedicato ai 40 anni del mitico film “Madonna che silenzio c’è stasera” uno dei primi successi che ha visto protagonista Francesco Nuti. La serata, organizzata in collaborazione con la Biblioteca Lazzerini e con Minerva Pictures, RaroVideo Channel e CG Entertainment, sarà a ingresso libero, con prenotazione obbligatoria all’indirizzo iscrizionilazzerini@comune.prato.it.

Mercoledì 29 giugno protagonista della rassegna, in un’altra serata a ingresso libero, sarà invece la Scuola di Cinema “Anna Magnani” che presenterà la sua ultima produzione, un corto dal titolo “Il Signor Farfalla”, di Massimo Smuraglia, con Gianluigi Tosto, tratto dal racconto “Il batter d’ali di una farfalla a New York può provocare un tifone a Pechino?” di Antonio Tabucchi.

Torna anche l’appuntamento con “I lunedì del Mabuse” che nel mese di luglio propone 4 serate a cura del Mabuse Cineclub, con titoli per cinefili e non solo, tra i più meritevoli e meno visti della stagione cinematografica: “Memory Box” di Joana Hadjithomas, “Arthur Rambo. Il blogger maledetto” di Laurent Cantet, “Un altro mondo” di Stéphane Brizé, “Re Granchio” di Alesssio Rigo de Righi.

Anche quest’anno i 200 posti dell’arena saranno numerati e sarà possibile acquistare i biglietti all’ingresso, ma è fortemente consigliato prenotare e acquistare online. Il costo dei biglietti resta invariato: 6 € (ridotto 5 €) e anche quest’anno, grazie alla rinnovata collaborazione con Unicoop Firenze, i soci Coop avranno diritto alla riduzione dal martedì al venerdì.

Le proiezioni, per i mesi di giugno e luglio, avranno inizio come sempre alle 21.45, tranne le serate con ospiti che inizieranno alle 21:30.

programma castello giugno

Scarica il programma in pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche quest’anno, l’estate toscana si tinge di tinte cupe e terrificanti con la terza edizione del Festival internazionale di cortometraggi horror targato Visioni Notturne; l’ormai consueto appuntamento con il cinema d’orrore underground, nato nel 2020 grazie ad un gruppo di giovani ragazze e ragazzi uniti dalla passione per il mondo dell’horror, del fantasy e del thriller in tutte le loro dimensioni, sarà svolto in versione sia online che in presenza dal 9 all’11 giugno.

Il programma prevede:

  • giovedì 9 e venerdì 10 giugno 2022: in diretta streaming sui canali social di Visioni Notturne
  • sabato 11 giugno 2022 dalle 14 fino a tarda notte: presso il Cinema Terminale di Prato, Via Carbonaia, 31, 59100 Prato PO

La missione del Festival è quella di introdurre il grande pubblico a questo genere e contemporaneamente sostenere le produzioni indipendenti – spesso distanti dai riflettori di realtà festivaliere note e consolidate – che traboccano di creatività, qualità, fascino ed espedienti per la paura e lo stupore. Per questa ragione, il Festival di Visioni Notturne seleziona, premia e promuove gli autori e le autrici emergenti più meritevoli, mettendosi inoltre a disposizione per aiutarli a dare vita a nuove sinergie e collaborazioni con altri professionisti del settore.

Nel contesto della progressiva rifioritura degli eventi culturali in Toscana e nel nostro Paese, il Festival di Visioni Notturne vuole contribuire a questo rinascimento culturale proponendo una rassegna ricca di appuntamenti: dagli incontri con gli autori del cinema horror indipendente italiano agli approfondimenti teorici con esperti del settore, passando per workshops di trucco cinematografico e stand di DVD e Blu-Ray di film dell’orrore della collana Oblivion.

L’elemento cardine della rassegna saranno le proiezioni dei migliori prodotti filmici del panorama horror nazionale ed internazionale, che culmineranno con la serata finale di sabato 11 giugno presso il Cinema Terminale di Prato, dove la nostra giuria d’eccezione composta da Claudio Lattanzi (regista di film dell’orrore), Marcello Di Giacomo (direttore artistico dell’Abruzzo Horror Festival) e Francesco Belliti (giornalista e critico cinematografico) premierà i migliori cortometraggi del concorso annuale del nostro Festival.

Il direttore artistico del Festival, Andrea Ponzecchi, ha dichiarato: “Siamo finalmente arrivati alla presentazione della terza edizione del Festival Visioni Notturne Questa frase può sembrare scontata, ma per me e il mio team è un traguardo molto importante, un obiettivo raggiunto grazie al costante lavoro e una completa dedizione al progetto. Visioni Notturne lavora sui tempi lunghi, sulla profondità, si realizza grazie alla condivisione della conoscenza. L’edizione 2022, rispetto alle precedenti, ha una novità: per la prima volta i nostri film saranno proiettati in una vera e propria sala cinematografica. Dalla prima edizione gli apporti di amici e compagni di strada – i primi sono stati Claudio Lattanzi, Alex Lucchesi e Federico Frusciante – sono diventati essenziali per definire l’identità, i confini, la politica culturale del Festival che, anno dopo anno, è diventato un centro di aggregazione per appassionati e professionisti del settore.”

INFO & PROGRAMMA COMPLETO:

https://www.facebook.com/events/2835542400084909/

BIGLIETTO D’ENTRATA PER LA GIORNATA DI SABATO 11 GIUGNO 2022 PRESSO IL CINEMA TERMINALE DI PRATO: 8,00 euro

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

83 + = 88

Associazione ARCI Prato