GLI ETRUSCHI, IL MEDIOEVO, I MEDICI. CORSO DI STORIA

Spread the love

Al Circolo Arci “I Risorti” a La Querce, dal 22 marzo un ciclo di 5 incontri sulla storia tenuti da Fabrizio Trallori: 22 marzo e 12 aprile Medici: la storia, la leggenda, le invenzioni; 26 aprile Gonfienti e La Querce; 10 maggio Le strade del Medioevo; 26 maggio Cena a tema: la tavola del popolo al tempo di Lorenzo il Magnifico.

Programma:

Mercoledi 22 marzo – Mercoledi 12 aprile
Medici: la storia, la leggenda, le invenzioni
Due serate alla scoperta della famiglia che ha segnato la storia di Firenze e della Toscana superando il Medioevo, inventando il Rinascimento e creando il Granducato.  La prima serata sarà dedicata al rapporto tra storia e fiction ed alla scoperta dei miti e delle tradizioni legate alla famiglia più celebre di Firenze; la seconda serata sarà dedicata al rapporto tra i Medici e la Toscana, con attenzione particolare alla presenza della Famiglia a Prato e dintorni.  In particolare la serata del 7 marzo tratterà delle donne nella famiglia Medici, da Contessina a Lucrezia e Clarice.

Mercoledi 26 aprile
Alle Porte di Prato: La Querce, Identità e Storia di un territorio
Serata alla scoperta di Gonfienti che ha rivoluzionato la storia antica dell’intera Toscana e costringe a rivedere antiche certezze sul rapporto tra uomo e territorio in questa area alle porte orientali di Prato: così. Partendo dagli antichi Razsna e passando dalla centuriazione romana a Mezzana, proseguiremo il viaggio all’interno della storia del nostro territorio seguendo i pellegrini medievali legati a Santa Maria Maddalena dei Malsani per arrivare i giorni targici del Sacco di Prato e di Baccio Bandinelli, fino alla nascita alla metà del XIX secolo quando il territorio è sconvolto dal tracciato della ferrovia e dalla nascita del comparto tessile pratese. Nell’anno del Centenario di Caporetto arriveremo infine a raccontare la Grande Guerra attraverso le parole vergate sui loro diari dai testimoni.

Mercoledi 10 maggio
Le strade del Medioevo e la creazione dell’identità europea
Lungo le strade del Medioevo mercanti, pellegrini e soldati non portavano con loro solo il perso del loro bagaglio, ma anche una cultura che dal Nord Europa arrivava sulle coste dell’Africa e penetrava lungo le vie carovaniere in Asia, fino al Catai di Marco Polo. Nella serata andremo alla riscoperta della rete delle grandi vie di pellegrinaggio, lungo le vie francigene, le romee e su quelle che portavano dalla Toscana al Camino di Santiago.

Venerdi 26 maggio
La tavola del popolo al tempo di Lorenzo il Magnifico:  l’Osteria della Querce
Nel Medioevo il cibo è un indicatore sociale: a Firenze il Popolo Grasso guida la città, il Popolo Minuto lavora nei fondaci e nelle botteghe delle Arti; occorre mangiare “secundum qualitatem personae” recitavano i trattati morali e i primi libri di cucina, ma nella Firenze di Lorenzo e di Giuliano la ricca aristocrazia amava frequentare le taverne dei bassifondi della città o quelle che sorgevano lungo le strade che collegavano il distretto ed il contado alla Dominate: serata di degustazione guidata al menù di una osteria del Quattrocento.

Le serate e la cena sono a cura del Dott. Fabrizio Trallori. Inizio ore 21:00, termine ore 23:00.  Tutte le serate e la cena al Circolo “ I Risorti” in Via Firenze 323 La Querce. Info: 0574/593816.
Le serate sono rivolte ad un pubblico generico, ragazzi compresi
Iscrizione all’intero programma di conferenze (cena esclusa) € 20,00 a  persona. Partenza del programma con un numero minimo di 15 iscritti.
Iscrizioni e pagamento al Circolo “ I Risorti” in Via Firenze 323 La Querce aperto tutti i giorni dalle ore 13:00 alle ore 24:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 4 = 3