BOMBA LIBERA TUTTI X

Spread the love

Giovedì 25 aprile, dalle 15.30  in piazza dell’Università a Prato torna per la X edizione “Bomba libera tutti”, happening artistico – musicale per rendere omaggio alla Liberazione, in memoria di partigiane e partigiani, contadin*, opera* antifascist* che si sono sacrificati per incarnare il riscatto di un popolo intero dall’oppressione nazi-fascista. Nel pomeriggio musica, spettacoli, incontri, mostre fotografiche, spazio bimbi, spazio associazioni, bar,  mercatino. Ore 22.30 – Marina Rei + Paolo Benvegnù – “Canzoni contro la Disattenzione”. Il programma completo..

★ PROGRAMMA INIZIATIVE ★
a cura di Socialcava, Meltin-PO, Left Lab

(dal pomeriggio)
_ SPAZIO BIMBI a cura dell’ass.Futuro Domani;
_ workshop ADD/PARKOUR+ spettacolo BAMBOOFIRE del gruppo Respira;
_ SprayZ , pannelli artistici;
_ mostre fotografiche a cura di Gruppo EmergencyPrato e Anpi Prato;

(dalle 19.30)
_ presentazione del libro Nessun inverno dura di Federica Petti
_ omaggio a ‘De Andrè’ a cura di Altroteatro – Associazione culturale

★ PROGRAMMA MUSICALE★
a cura di Urban BlackOut

Ore 16 – Officina del Suono Prato
Ore 17 – Away From Crowd
Ore 18 – PraterGasse
Ore 19 – Magnitudo 18 – Kolam – Scuola Rock
Ore 20 – Floridi

Ore 21 – Tundra Orbit

Ore 22.30 – Marina Rei + Paolo Benvegnù – “Canzoni contro la Disattenzione”

Il 25 Aprile a Prato nasce dall’impegno di gruppi e associazioni, che portano costantemente avanti gli stessi valori di emancipazione, solidarietà, pace, difesa della Costituzione e antirazzismo, per andare oltre l’indifferenza e la passività di oggi. Le stesse realtà che hanno raccolto l’eredità della Resistenza, scendendo in piazza lo scorso 23 Marzo per dire NO ai rigurgiti fascisti e per resistere.
Resistere all’ignoranza, alle discriminazioni e alla violenza come strumenti di distrazione di massa.

L’evento è promosso da #AssembleaLibertàèPartecipazione, Left Lab, Meltin-PO, Socialcava, Urban BlackOut, in collaborazione con Anpi Prato, CGIL Prato, con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Prato e con la partecipazione di Arci Prato, Circolo Libertà & Giustizia Prato, Gruppo Emergency Prato, Collettivo QUEER RIOT, Libera Prato “Calogero Tramuta”, Rete degli Studenti Medi Prato, Altroteatro – Associazione culturale, Emmaus Libreria, Associazione Resistenza, La bottega delle lingue, Futuro Domani, Prato Città Aperta, Movimento Kethane, con il contributo di CAAF CGIL Toscana, Eccoci cooperativa sociale Onlus, media partner Paese Sera Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 31 = 35